Toyota Land Cruiser 150: 200 esemplari verranno richiamati in Italia per aggiornare la centralina del VSC

Toyota Land Cruiser 150

Attraverso una nota diffusa nella tarda serata di ieri, Toyota comunica di voler richiamare 200 Land Cruiser in versione 150 con carrozzeria 5 porte per aggiornare il software della centralina che gestisce il controllo di stabilità (VSC). Il tempo dell’intervento - destinato a tutte le vetture commercializzate da ottobre 2009 ad oggi - è quantificato in circa 40 minuti. Gli automobilisti interessati verranno contattati tramite lettera raccomandata. Viene comunque attivato il numero verde 800.869.682 con orari, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 19, mentre il sabato è a disposizione dalle 9.00 alle 18.00.

Il costruttore giapponese tiene comunque a precisare che “nessun altro modello Toyota e Lexus commercializzato in Italia è coinvolto da questa azione, né Rav4Lexus RX”. Il totale dei veicoli richiamati nel mondo ammonta a 34.000, distribuiti fra 13.000 Lexus GX460 (di cui 9.400 negli Stati Uniti, 1.000 in Russia e 1.000 in Oman) e 21.000 Toyota Land Cruiser Prado (4.000 in Oman e 4.000 in Russia) con la sola guida a sinistra. Così, dopo il j’accuse espresso dal magazine Consumer Reports, i tecnici Toyota hanno trovato rimedio all’evidente problema di stabilità specificandone la natura.

I trasferimenti di carico sono infatti provocati da una mal calcolata distribuzione dei pesi, con il lato sinistro appesantito da numerosi accessori e componenti tecnici (primo fra tutti il serbatoio) sommati ai chili del conducente. Si apprende così come i problemi siano riscontrabili per le sole vetture con volante sul lato mancino. Inoltre, in presenza di cerchi in lega da 18 pollici e sospensioni Kinetic Dynamic Suspension System (KDSS), il VSC potrebbe rivelarsi non sufficiente per gestire la perdita d’aderenza.

Toyota Land Cruiser 150
Toyota Land Cruiser 150
Toyota Land Cruiser 150
Toyota Land Cruiser 150

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: