Dacia: ambientalisti francesi contestano la Duster

La Dacia Duster, ultimo modello presentato dalla casa romena controllata da Renault, è stata aspramente contestata da un gruppo di ecologisti francesi chiamato "Les Greenwashers". Qui vi proponiamo il video della protesta inscenata al Salone di Ginevra lo scorso marzo. L'associazione, che ha preso di mira il SUV est-europeo praticamente sin dal suo debutto, ha anche aperto un suo sito a supporto della causa.

L'accusa rivolta dai Greenwashers all'indirizzo di Renault, è che la casa abbia speso proprio nello sviluppo della Duster una parte del denaro pubblico erogato dal Governo Sarkozy per sostenere i tre grandi costruttori francesi durante la crisi e per far sì che si concentrassero su progetti di modelli più ecosostenibili.

La Duster, le cui emissioni di CO2 vanno da 145 g/km a 171 g/km, è troppo inquinante a detta dei Greenwashers, che non vedono di buon occhio l'arrivo sul mercato (si prevedono ben 20.000 unità l'anno nella sola Francia) dell'ennesimo modello non in grado di tagliare significativamente le emissioni inquinanti rispetto a quanto offre oggi il mercato.

Via | Automarket

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: