General Motors: perdite per 5 miliardi di dollari nel secondo semestre 2009

Dal momento della sua uscita dalla bancarotta controllata -era il 10 luglio 2009- e fino alla fine dell'anno scorso, General Motors ha accumulato perdite per 4,9 miliardi di dollari, come annunciato ieri in via ufficiale.

Il colosso di Detroit, nonostante questo dato pesantemente negativo, ha tenuto a sottolineare come il 2010 sia tutt'altra storia: l'obiettivo di tornare a generare utili entro fine anno, rimane dunque confermato. Nei primi sei mesi di vita, la nuova GM ha ottenuto ricavi per 57,5 miliardi di dollari e messo a registro una liquidità netta di un miliardo di dollari.

Commentando i dati, il responsabile finanziario Chris Liddell ha riconosciuto come ci sia "ancora molto lavoro da fare", ribadendo la propria personale convinzione che GM riuscirà a raggiungere i profitti nel 2010. Il rosso 2009 include 2,9 miliardi pre-tasse di pagamenti per il piano sanitario dei lavoratori del sindacato UAW andati in pensione e 1,3 miliardi di perdite legate al cambio.

Via | IlSole24Ore (Ringraziamo il nostro lettore "nilaon" per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: