General Motors: l'NHTSA investiga su 6.200.000 auto per un possibile difetto ai freni

Chevrolet Suburban 75th Anniversary Diamond Edition - salone di Chicago

L'NHTSA, ente americano preposto alla sicurezza stradale, ha annunciato oggi di aver aperto una procedura di investigazione nei confronti di 6.200.000 veicoli prodotti da General Motors in merito ad un possibile problema ai freni. Le auto interessate dall'indagine, prodotte tra il 1999 ed il 2003, rischiano fenomeni di corrosione alle tubazioni dell'impianto frenante.

L'inchiesta dell'NHTSA nasce da una serie di lamentele cresciuta nel tempo e arrivata di recente ad un totale di 110 segnalazioni. I modelli al centro delle investigazioni sono Chevrolet Suburban, Tahoe, Avalanche e Silverado, GMC Yukon e Sierra.

In sostanza, la corrosione -e in taluni casi la foratura- dei condotti che adducono il liquido alle pinze, ha comportato su alcuni esemplari di questi modelli un repentino calo di pressione nell'impianto ed un conseguente drastico calo della forza frenante.

Chevrolet Suburban 75th Anniversary Diamond Edition - salone di Chicago
Chevrolet Suburban 75th Anniversary Diamond Edition - salone di Chicago
Chevrolet Suburban 75th Anniversary Diamond Edition - salone di Chicago
Chevrolet Suburban 75th Anniversary Diamond Edition - salone di Chicago

GM ha già dichiarato in via ufficiale che è al corrente dell'indagine e che sta lavorando al fianco dell'agenzia per trovare una soluzione. Ad oggi, il difetto ha causato tre incidenti negli Stati Uniti.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: