Formula 1: l'uscita di Vettel non è imputabile ai freni

vettel

L'uscita di pista che ha visto protagonista Sebastian Vettel durante il GP d'Australia di domenica scorsa non è imputabile ad un guasto ai freni. A distanza di qualche giorno dall'incidente alla curva 13 che ha coinvolto il pilota tedesco mentre era in testa alla gara, la Brembo dirama un comunicato ufficiale e riapre il caso.

Alla base dell'erronea ricostruzione dei fatti operata da alcuni organi di stampa, ci sarebbero le prime parole pronunciate da Vettel durante il team radio con i box, quando tutti lo abbiamo chiaramente sentito comunicare un "brake failure" al suo muretto. La frase però, si riferiva alla sensazione del pilota e non corrispondeva ovviamente all'esatta diagnosi del problema.

E infatti: dopo aver analizzato la vettura, la Red Bull ha confermato di aver riscontrato un "errato accoppiamento tra semiasse anteriore sinistro e ruota". La squadra ha inoltre ammesso che il serraggio della ruota era avvenuto correttamente e che dunque sta studiando una serie di soluzioni possibili da implementare per il GP di Malesia, che si correrà questa domenica.

Via | Motorsportblog

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: