Toyota: è già operativa la task force per la qualità presieduta da Akio Toyoda

Akyo Toyoda task force

La task force che Toyota ha formato per lavorare sulla qualità e ascoltare le lamentele dei clienti non è attiva solo negli Stati Uniti ma in tutti i mercati dove è presente il costruttore giapponese. E si è già riunita per la prima volta, con in testa il presidente Akio Toyoda. L'obiettivo finale è riconquistare la fiducia del cliente.

I mercati interessati sono Europa, Cina, Asia, Oceania, Medio Oriente, Africa e America Latina, oltre ai già citati Stati Uniti. La task force analizzerà i problemi riscontrati, compresi quelli che possono determinare eventuali richiami - e studierà i momenti a rischio per la qualità, dalla progettazione, alla produzione, fino al marketing e all'assistenza.

Nel dettaglio, i responsabili delle varie task force sparse per il pianeta contribuiranno alle decisioni dell'azienda in merito alla sicurezza su base globale, inoltre porteranno ai piani alti dell'azienda le lamentele e le preoccupazioni dei clienti Toyota. Informazioni, quelle su difetti e reclami, che verranno prontamente condivise con le altre strutture omologhe negli altri continenti.

Con questo processo, Toyota intende costruire un percorso di miglioramento della qualità con la diffusione tempestiva di informazioni e l'applicazione delle stesse nel processo di progettazione e produttivo di ogni veicolo Toyota. Inoltre, negli Stati Uniti verrà ampliato l'utilizzo di particolari registratori che analizzerano e terranno in memoria le condizioni del veicolo, riportando informazioni utili per valutarne lo stato in caso di incidente.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: