Tesla: le batterie della Roadster per i veicoli commerciali Freightlainer

Tesla ha collaborato con Freightlainer per la realizzazione di un veicolo commerciale elettrico. Le batterie normalmente posizionate sull’asse posteriore della Roadster sono state infatti inserite nello chassis di un furgone Freightlainer per creare un veicolo ad emissioni zero. Il motore elettrico ha una potenza di picco di 120 Kw, che scendono a 45 Kw in

di Ruggeri


Tesla ha collaborato con Freightlainer per la realizzazione di un veicolo commerciale elettrico. Le batterie normalmente posizionate sull’asse posteriore della Roadster sono state infatti inserite nello chassis di un furgone Freightlainer per creare un veicolo ad emissioni zero. Il motore elettrico ha una potenza di picco di 120 Kw, che scendono a 45 Kw in maniera continuativa e l’autonomia è di circa 160 km. I tempi di ricarica variano da 6 ad 8 ore con le batterie a 3 moduli per un totale di 55,5 Kwh, ma è allo studio anche la possibilità di aggiungere altri due moduli e toccare i 92,5 kwh.

Gli ingobri totali ed il peso di meccanica e batterie non penalizzano la capacità di carico del veicolo, che dichiara una portata utile di 1115 kg. I veicoli sono attualmente in fase di test, ma la produzione potrebbe partire già nella metà del 2011, sopratutto se supportata da incentivi governativi e dall’interesse concreto delle aziende. Freightlainer, che fa parte del gruppo Daimler che ha recentemente acquistato una partecipazione in Tesla, offre già veicoli ibridi e con alimentazione bifuel, quindi l’elettrico appare come la logica evoluzione della gamma.

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →