Honda CR-Z: nel solo Giappone già raccolti oltre 7.000 ordini

A partire dal 25 febbraio, primo giorno da cui è stato possibile ordinarla nel solo mercato giapponese, l’Honda CR-Z ha conquistato 7.000 automobilisti. Questo lucente esordio, però, preoccupa non poco la dirigenza: la coupettina ibrida, in patria, verrà commercializzata in 12.000 unità all’anno, già bruciate per il 58% a nemmeno un mese dal suo debutto.


A partire dal 25 febbraio, primo giorno da cui è stato possibile ordinarla nel solo mercato giapponese, l’Honda CR-Z ha conquistato 7.000 automobilisti. Questo lucente esordio, però, preoccupa non poco la dirigenza: la coupettina ibrida, in patria, verrà commercializzata in 12.000 unità all’anno, già bruciate per il 58% a nemmeno un mese dal suo debutto. Gli acquirenti nipponici dovranno così pazientare almeno tre mesi per ricevere la vettura, che verrà commercializzata negli Stati Uniti a partire dall’estate.

Il Giappone si conferma così una vera Eldorado per le vetture compatte a doppia motorizzazione, con il marchio Honda intelligente e lungimirante nel sostenere l’interesse dei consumatori. La Insight, in tal contesto, ha chiuso un 2009 da record con 93.283 esemplari, superando di oltre un terzo la stima iniziale (60.000 unità annue). La cinque porte non suscita la stessa attrattiva negli automobilisti yankee, che preferiscono di gran lunga la Toyota Prius. Il confronto – relativo ai primi due mesi del 2010 – è impietoso: 3.321 vetture a 16.452.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →