McLaren P1: l'hypercar in video

McLaren P1, la degna erede dell'iconica McLaren F1 si mostra in un nuovo filmato.


La McLaren P1 è una delle vetture che più hanno lasciato il segno allo scorso Salone di Ginevra. Proprio la kermesse ginevrina ha visto infatti la presentazione della variante stradale della McLaren P1 che è andata immediatamente ad affrontare LaFerrari, nuova hypercar di Maranello, con Lamborghini che non si è nascosta presentando la nuova Lamborghini Veneno. Le tre vetture hanno dei concetti molto diversi alla loro base, con la McLaren P1 che nasce per essere regina nella guidabilità e nell'handling, con soluzioni tecniche estremamente avanzate ed un design derivato dall'aerodinamica.

La McLaren P1 è mossa da un sistema ibrido composto da un motore termico V8 biturbo da 3.8 litri derivato da quello della McLaren 12C e modificato per consentirgli di erogare una potenza massima di 737 cavalli a 7.500 giri al minuto e 720 Nm di coppia massima a partire dai 4.200 giri. McLaren Electronics ha poi sviluppato un motore elettrico da abbinare all'unità endotermica, così da massimizzarne prestazioni ed efficienza. L'elettrico è infatti in grado di erogare da solo ben 179 cavalli e 260 Nm di coppia, innalzando la potenza complessiva fino a 916 cavalli e 900 Nm. Il pacco batterie è situato nella parte inferiore del telaio in carbonio ed è stato fornito di un particolare sistema di raffreddamento che mantiene ogni cella alla stessa temperatura così da ottenerne sempre la massima efficienza.

Innumerevoli le particolarità derivate dalla Formula 1, come il DRS, ovvero l'aerodinamica attiva, l'Ipas, una sorta di Kers, e la tecnica costruttiva del telaio in carbonio. Tutto per massimizzare la sportività, senza però scordarsi dell'efficienza e dell'ambiente, con i 179 cavalli del motore elettrico che possono muovere la McLaren P1 per 10 chilometri senza dover utilizzare il motore termico.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: