BMW i3: nuove immagini della vettura definitiva

Le foto della sua piattaforma vengono oggi seguite da alcuni scatti raffiguranti la versione definitiva, ancorché provvista di alcune lievi camuffature. Possiamo quindi valutare l'aspetto definitivo della BMW i3, il cui debutto è previsto il 29 luglio. Sarà poi presente al salone di Francoforte.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:27:"Le caratteristiche tecniche";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:5347:"Cadono le camuffature della BMW i3

BMW anticipa nuovi particolari della i3 e ne diffonde quest’oggi alcune immagini teaser, dedicate ad un esemplare dalla carrozzeria ancora parzialmente avvolta da camuffature. L’elettrica bavarese sarà presentata in forma ufficiale il prossimo 29 luglio e verrà poi esposta al salone di Francoforte (10-22 settembre). Utilizza un motore elettrico da 170 CV e 250 Nm, eventualmente abbinato ad un bicilindrico a benzina con funzione di generatore. Il primo sviluppa 170 CV e 250 Nm, pesa 50 chili ed è collocato al posteriore. Restituisce prestazioni ottime (0-60 km/h in 3.5 secondi, 0-100 km/h in 7 secondi) ed un’autonomia compresa fra 130 e 160 chilometri.

L’unità termica ha cilindrata di 650 cc ed eroga una potenza di 34 CV. Anch’essa è disposta al posteriore e garantisce ulteriori 100/150 chilometri di autonomia, per un valore complessivo di circa 250/300 chilometri. I tecnici BMW hanno poi declinato il ConnectedDrive per renderlo funzionale alle specifiche richieste della i3. Il conducente potrà dunque utilizzare l’app BMW i Remote e sfruttare così l’interazione fra la SIM di bordo ed il proprio smartphone, potrà appoggiarsi ad un servizio di navigazione che lo informa su eventuali punti di connessione con linee di trasporto pubblico e si affiderà al Range Assistant, che pianifica il percorso e fornisce consigli su come migliorare l’autonomia.

In opzione anche il pacchetto 360° Electric. Quest’ultimo garantisce l’installazione dello specifico sistema per la ricarica domestica e dà diritto anche alla fornitura di energia proveniente da fonti rinnovabili, oltre a rendere disponibile una vettura sostitutiva. La BMW i3 sarà inizialmente proposta in versione cinque porte, con le due posteriori ad apertura controvento.

Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3
Cadono le camuffature della BMW i3

";i:2;s:3545:"

Le caratteristiche tecniche

piattaforma BMW i3

Le immagini e le caratteristiche tecniche della BMW i3 saranno rese note il 29 luglio. L’azienda tedesca brucia oggi i tempi e diffonde una corposa anteprima, rivelando alcuni elementi di una vettura che sarà esposta in forma ufficiale al salone di Francoforte (10-22 settembre). La BMW i3 nasce a partire da una struttura in alluminio e fibra di carbonio rinforzata. Questo scheletro è denominato LifeDrive e garantisce una distribuzione dei pesi bilanciata fra i due assi (50:50), oltre a contenere la massa in 1.195 chili. I tecnici dell’elica hanno prestato notevole attenzione al contenimento dei pesi, lavorando in particolar modo sulle masse non sospese: i cerchi in lega sono ad esempio in alluminio forgiato e pesano solo 7 chili l’uno. Monta pneumatici di misura specifica (155/75 R19), ha un passo di 2.570 mm ed il diametro di sterzata è contenuto in 9.86 metri.

Cuore della compatta BMW è la piattaforma elettrica, a cui l’acquirente può abbinare un motore termico con funzione di generatore. L’unità a zero emissioni eroga 170 CV e 250 Nm, pesa 50 chili ed è collocata al posteriore, asse di cui ne muove le ruote; il suo cambio è a rapporto singolo. Così equipaggiata la BMW i3 accelera da 0 a 60 km/h in 3.5 secondi e copre lo 0-100 km/h in circa 7 secondi, per una velocità massima autolimitata a 150 km/h. Il motore elettrico è alimentato da batterie agli ioni di litio. Sono sviluppate e realizzate da BMW stessa e garantiscono un’autonomia variabile fra 130 e 160 chilometri, che può aumentare del 12% in due differenti soluzioni optando per le modalità di guida ECO PRO ed ECO PRO+.

L’elettrica bavarese può tuttavia essere equipaggiata con il già citato motore termico, posizionato anch’esso al retrotreno e non direttamente collegato alle ruote. E’ un bicilindrico di origine motociclistica, da 650 cc e 34 CV, che garantisce ulteriori 150 chilometri e porta così l’autonomia complessiva a circa 450 250/300 chilometri. Il serbatoio della benzina contiene appena 9 litri ed è previsto all’anteriore. BMW garantisce inoltre la possibilità di noleggiarla ed ha poi sviluppato inedite funzioni del sistema ConnectedDrive, utili per interagire con l’automobile via smartphone.

piattaforma BMW i3
piattaforma BMW i3
piattaforma BMW i3
piattaforma BMW i3";}}

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: