Proton Hybrid Concept: prima immagine del sistema Lotus Range Extender

Proton Hybrid Concept

Un malese, un inglese ed un italiano giungono in Svizzera, per presentare una vettura. Cosa ne vien fuori? Una compatta ibrida, lunga 355 centimetri, raffinata e tecnologica. Al salone di Ginevra, Proton porterà al debutto l'Hybrid Concept equipaggiata con il sistema ibrido Lotus Range Extender, vanto di Lotus Engineering per la contemporanea presenza dell'innovativo motore a scoppio da 1.2 litri e tre cilindri, governato da una trasmissione con rapporto singolo e possibilità di viaggiare per 48 chilometri in modalità elettrica. Il prototipo riceve inoltre la firma di Italdesign, poliglotta del design con interessi a tutte le latitudini.

Il motore 1.2, presentato durante lo scorso salone di Francoforte, è sviluppato per svolgere il compito di generatore (range extender) in sistemi ibridi di prossimo sviluppo per conto terzi. I tecnici inglesi ne hanno ottimizzato il funzionamento per due regimi ideali (1.500 e 3.500 giri/minuto), nei quali eroga 20 e 48 cavalli.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: