General Motors: secondo Bob Lutz "le auto ibride faranno crescere i listini"


Il vicepresidente di General Motors Bob Lutz ha dichiarato oggi che "gli alti costi di sviluppo delle auto ibride avranno una ricaduta negativa sui listini di tutti i modelli di chi le costruisce". Lutz ha poi aggiunto che "GM continuerà a perdere denaro con le ibride, e dovrà ancora spalmare il loro costo sul resto della gamma".

Secondo il vecchio Bob, che come avrete imparato col tempo non manda a dire quello che pensa, "le ibride non supereranno mai il 10% del mercato USA". Decisamente meno pessimista nei confronti di questa soluzione è Toyota, che non a caso è da anni il leader del segmento.

A detta di un portavoce ufficiale della casa, "Toyota raggiungerà presto il traguardo di un milione di ibride all'anno e con l'aumento dei volumi si verificherà un conseguente calo dei prezzi all'acquisto. Le auto ibride -ha aggiunto il portavoce- sono più complesse di quelle tradizionali e per questo costano di più, ma siamo convinti che già oggi i ridotti costi d'esercizio compensino il loro prezzo superiore".

Via | WhatCar

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: