Marchionne: è molto probabile che il marchio Alfa Romeo torni negli Stati Uniti

Sergio Marchionne

“C'è una forte probabilità che il marchio Alfa Romeo torni in Nord America entro i prossimi 24 mesi”. Sergio Marchionne, amministratore delegato Fiat e Chrysler, torna a parlare del marchio milanese sgombrando (parzialmente) il campo dai minacciosi nuvoloni ammassatisi negli ultimi mesi. “Ora sono molto più fiducioso che Alfa Romeo torni ad essere un prodotto proponibile a livello globale, e più in particolare negli Stati Uniti e in Canada”, ha commentato il manager, prospettando un futuro utilizzo di alcuni stabilimenti canadesi del gruppo Chrysler per la produzione delle vetture con marchio Alfa.

Marchionne ha poi delineato il futuro prossimo del brand Chrysler, in costante calo di vendite da quando, nel 2007 (al 12.9% di penetrazione), venne resa effettiva la separazione da Cerberus. Chrysler può concedersi il lusso di perdere ulteriore clientela, perché viene dedicata una maggiore attenzione alla profittabilità dei progetti. “Una quota dell’8% comprese le vendite di auto aziendali sarebbe un buon punto di partenza”, commenta l’ad, “per poi cominciare a forzare numeri fino a raggiungere il 9, 9,5 o 10%”.

Via | Reuters (Ringraziamo il nostro lettore “Officine83” per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
85 commenti Aggiorna
Ordina: