Saab: Victor Muller e Jan-Åke Jonsson incontrano gli operai di Trollhättan

Victor Muller e Jan-Åke Jonsson, numeri uno di Spyker e Saab rispettivamente, hanno incontrato i lavoratori della fabbrica di Trollhättan, storica sede produttiva del marchio svedese portato via a General Motors dalla piccola casa olandese.

"Long Live Saab!" ha esclamato Muller, riscuotendo l'applauso di una folla di dipendenti che ripone in lui tutte le sue speranze per il proprio futuro professionale e per quello della casa. L'entusiasmo, la fiducia, l'emozione e la motivazione di chi costruisce le auto insomma, non sembrano essere venuti meno. Speriamo che la nuova proprietà riesca a mantenere fede alla promesse fatte loro.

Per adesso Muller si sbilancia e rilascia dichiarazioni piene di entusiasmo: "La nuova 9-5? La venderemo come il pane, è un'auto bellissima ed è una vera Saab". In merito alla gestione GM poi, Muller dice chiaro e tondo: "Il motivo per cui le vendite di Saab sono calate è che il marchio ha perso per strada il suo DNA. La nostra sfida è quella di recuperarlo completamente nei prossimi anni e di tornare a produrre vere Saab".

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: