Saab: raggiunto l'accordo ufficiale tra GM e Spyker


General Motors e Spyker Cars NV hanno ufficialmente confermato di aver raggiunto un accordo vincolante per la compravendita di Saab Automobile AB. Una trattativa che andava avanti da mesi, con vari protagonisti, e sbrogliata anche grazie all’intervento del Governo Svedese.

Dalle prime note ufficiali si legge che Spyker intende fondare una nuova compagnia, la Saab Spyker Automobiles, che si occuperà di portare avanti la casa del grifone: l'accordo prevede un primo pagamento a General Motors di 74 milioni di dollari e altri 326 milioni in azioni privilegiate della nuova società (meno dell'1% dei diritti di voto nel capitale Saab). Secondo un attendibile calcolo, Saab, i suoi impianti e le sue tecnologie, varrebbero un miliardo di euro. Mentre la casa sarebbe indebitata per 528 milioni di euro.

Il Governo Svedese sta attualmente seguendo la richiesta di prestito fatta da Saab/Spyker alla Banca Europea e fornirà a quest'ultima le garanzie necessarie per coprire i 400 milioni di dollari necessari per l'operazione. L’operazione di passaggio delle consegne dovrebbe terminare a metà febbraio. In attesa della chiusura delle transazioni l’attività produttiva di Saab verrà momentaneamente sospesa.

  • shares
  • Mail
49 commenti Aggiorna
Ordina: