Volkswagen: leader nelle vendite mondiali grazie a Suzuki


Secondo il quotidiano giapponese "Yomiuri Shimbun", il Gruppo Volkswagen è il nuovo leader mondiale nelle vendite di autoveicoli, grazie soprattutto a Suzuki, di cui possiede il 19,9% del capitale azionario. Nel 2009 la Casa di Hamamatsu ha venduto 2,3 milioni di veicoli a livello mondiale. Nonostante il calo del 2% rispetto al 2008, Suzuki ha consolidato la propria quota in India, mercato in cui sarà più attiva la joint venture con Volkswagen. L'anno scorso, invece, il Gruppo di Wolfsburg ha venduto circa 6,3 milioni di autoveicoli in tutto il mondo.

Integrando i dati di vendita dei due costruttori, il Gruppo Volkswagen si classifica al primo posto delle vendite mondiali con 8,6 milioni di immatricolazioni. Toyota regredisce al secondo posto, avendo venduto 'solo' 7,8 milioni di veicoli. Sul colosso automobilistico di Nagoya hanno inciso le vendite sotto tono in Giappone. Nel corso del 2009, Toyota ha immatricolato circa 2 milioni di autoveicoli in patria, accusando un calo nelle vendite del 7,3%.

In attesa che i dati di vendita planetari vengano confermati da tutti i costruttori d'auto, il Gruppo Volkswagen raggiunge con largo anticipo uno degli obiettivi prefissati nel "Mach 18", ovvero diventare leader nella produzione e commercializzazione di autoveicoli. In questo decennio, il Gruppo automobilistico di Wolfsburg dovrà invece lavorare per raggiungere l'obiettivo di 10 milioni di veicoli all'anno, di cui 1 milione destinato solamente agli Stati Uniti.

Via | ANSA

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: