AMG: la piattaforma delle prossime Classe A e B verrà adattata per la trazione posteriore

Volker Mornhinweg

La futura piattaforma Mercedes MFA “tutto avanti” sarà trasformata da AMG in trazione posteriore. Un progetto ambizioso, più che singolare nell’attuale contesto di morigeratezza. “Abbiamo tutte le qualità per rispettare la mission”, commenta Volker Mornhinweg (presidente con ufficio ad Affalterbach), consapevole della prestigiosa appendice destinata a catturare presto le sue attenzioni: il nuovo pianale MFA a trazione anteriore dovrà infatti dar origine ad almeno 1.500.000 vetture entro il 2015, fra cui le nuove Classe A, Classe B e tre modelli compatti attesi a partire dal 2012.

Il perché di questo sforzo è presto spiegato. Mornhinweg ha infatti giudicato con estrema freddezza un’eventuale AMG a trazione anteriore, perchè "non rispetta i valori del marchio". I tecnici dovranno quindi stravolgere la piattaforma per fornire l’ossatura ad alcune “specialities” attese nei prossimi anni, magari equipaggiate con un propulsore quattro cilindri sovralimentato (sarà il 1.8 CGI?) di cui si va parlando.

Via | Motor Trend

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: