"Chrysler e Lancia potrebbero essere accorpate entro il 2010". Parola di Marchionne

Salone di Detroit: ecco la Chrysler Delta

Chrysler e Lancia potrebbero andare incontro ad un processo di integrazione complessivo entro la fine dell'anno. Questo è il contenuto dell'ennesimo annuncio-bomba di Sergio Marchionne, che negli ultimi tempi ci ha abituati ai colpi di scena più inaspettati.

Il numero uno di Fiat-Chrysler ha poi aggiunto che "una mossa del genere ha senso perché ognuna delle due case ha dei vuoti in gamma che possono essere colmati dai prodotti dell'altra".

Marchionne ha proseguito: "In Europa Lancia è un marchio sottodimensionato e sottosviluppato, che non offre nulla al di sopra della Delta. Chrysler invece, pur avendo un respiro più globale, non offre niente in quel segmento e in quelli inferiori. Mettendoli insieme avremo un'offerta completa". Tutto qui? Macché.

Salone di Detroit: ecco la Chrysler Delta
Salone di Detroit: ecco la Chrysler Delta
Salone di Detroit: ecco la Chrysler Delta
Salone di Detroit: ecco la Chrysler Delta

Marchionne si è poi soffermato sulla Chrysler Delta esposta al recentissimo Salone di Detroit: nonostante inizialmente si parlava di una pura show-car, il manager ha ammesso che "il modello potrebbe andare in vendita negli Stati Uniti", ovviamente con il marchio USA. "Mettiamolo in chiaro: non venderò Lancia negli Stati Uniti. Quest'operazione non metterà in conflitto diretto le due case".

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
149 commenti Aggiorna
Ordina: