Mini E: drastico calo dell'autonomia alle basse temperature

Mini E elettrica

La Mini E, prototipo elettrico del costruttore inglese attualmente concesso in collaudo ad alcune decine di automobilisti americani, sta mostrando un grave calo dell'autonomia in condizioni di temperature particolarmente rigide.

La notizia ha raggiunto la rete grazie a Lyle Dennis, responsabile di un famoso blog non ufficiale dedicato alla Chevrolet Volt e contemporaneamente intestatario di uno di questi contratti di leasing sperimentale siglati da Mini negli USA. Dennis, che abita nel New Jersey, ha provato sulla sua pelle questo limite della Mini E, che a quanto pare va ben al di là delle difficoltà congenite dei veicoli elettrici alle basse temperature.

E così, il buon Dennis ha visto l'autonomia della sua Mini scendere dai 160 km dichiarati a ben altri valori. Le batterie dell'auto infatti, ad una temperatura di -5° C si sono scaricate del tutto dopo gli 88 km del tragitto di andata e ritorno dall'officina, nonostante la Mini E sia rimasta attaccata alla presa per ben due ore tra i due spostamenti. In condizioni climatiche più favorevoli, l'esemplare di Dennis ha sfiorato i 130 km di autonomia reale. Anche altri "collaudatori" nel Nord Est degli USA hanno riscontrato lo stesso problema.

Mini E elettrica
Mini E elettrica
Mini E elettrica
Mini E elettrica

Mini E elettrica
Mini E elettrica
Mini E elettrica
Mini E elettrica

Via | es.autoblog

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: