Smart: già 750 candidature per le 100 auto elettriche del progetto E-Mobility Italy

Francoforte 2009: lo stand Smart

Il progetto E-Mobility Italy, che metterà 100 automobilisti al volante di altrettante Smart elettriche grazie alla collaborazione tra la casa automobilistica ed Enel, ha già raccolto 750 candidature ad una sola settimana dal lancio del sito e-mobilityitaly.it.

Enel ha già realizzato a Roma, Milano e Pisa 400 nuove stazioni di ricarica "intelligenti". Le vetture del progetto E-Mobility Italy sono disponibili ad un canone mensile di 400 euro IVA esclusa che comprende noleggio, manutenzione ordinaria e garanzia per la durata del progetto di 48 mesi.

Le auto protagoniste dell'iniziativa saranno ovviamente le Smart ForTwo Electric Drive con motore elettrico da 41 CV, batteria agli ioni di litio Tesla Motors con capacità di 17 kWh e autonomia "garantita" di 135 km. La velocità massima delle vetture è invece di 100 km/h.

Francoforte 2009: lo stand Smart
Francoforte 2009: lo stand Smart
Francoforte 2009: lo stand Smart
Francoforte 2009: lo stand Smart

Enel garantisce da parte sua la certezza di ricarica della vettura grazie all'installazione di uno smart box utile al collegamento della propria Smart nei garage privati o nel parcheggio del loro posto di lavoro, mentre altri punti di ricarica verranno posizionati in aree attrezzate e facili da raggiungere.

Con soli 25 euro al mese, secondo Smart, gli automobilisti potranno fare il pieno presso tutte le infrastrutture Enel, sia a casa che in luogo pubblico. Si tratta di una tariffa di tipo "flat", comprensiva di spese di installazione e allaccio. Non solo: l'energia erogata per le ricariche sarà compensata con certificati RECS, un sistema di certificazione internazionale istituito per finanziare lo sviluppo delle fonti rinnovabili.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: