Porsche: Hans Mezger compie 80 anni

hans_mezger Il nome di Hans Mezger dirà poco ai più, ma gli appassionati del marchio Porsche e del mondo del motorsport lo conoscono molto bene. L'ingegnere tedesco, nella cui carriera figurano successi storici, compirà domani 80 anni.

Mezger iniziò a lavorare in Porsche nel 1956, al reparto sviluppo motori. Il primo di una lunga serie di motori da competizione progettati da lui fu il 1.5 otto cilindri boxer della Porsche 804 di Formula 1, monoposto con cui Dan Gurney vinse il Gran Premio di Francia del 1962.

Negli anni '70 Mezger passò ad occuparsi dell'affinamento del sei cilindri boxer della 911 e soprattutto dello sviluppo dei propulsori turbo, su cui proprio in quegli anni la casa iniziò a scommettere, sia per quanto riguarda la produzione che le competizioni. Fiore all'occhiello delle sue creazioni è senza dubbio il 12 cilindri biturbo raffreddato ad aria della Porsche 917, che sulla 917/30 sviluppata per la stagione 1973 della CanAm sfiorò i 1200 CV nella variante da gara e i 1600 CV in quella da qualifica.

Dopo aver collaborato alle Porsche 935, 936, 956 e 962, Mezger firmò di suo pugno il progetto del 1.5 turbo TAG-Porsche impiegato dalla McLaren in Formula 1 tra il 1983 ed il 1987, regalando al team inglese tre mondiali piloti dal 1984 al 1986 e due costruttori (1985-1986). A quindici anni dal suo pensionamento, l'opera di Mezger è ancora un ricordo vivo nella mente degli appassionati.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: