General Motors: perdite per 1,15 miliardi di dollari nell'ultimo trimestre

General Motors ha annunciato ieri di aver perso 1,15 miliardi di dollari nel terzo trimestre del 2009. Un segnale funesto, se considerato senza curare il contesto in cui arriva. Addirittura una "solida base" per pensare a rialzarsi secondo l'interpretazione che invece ne dà GM.

Fritz Henderson, il timoniere del gruppo, parla di "un bilancio più in salute" e dei programmi per conquistare nuovi clienti, grazie al livello dei prodotti più recenti offerti dalle case controllate da Detroit. A ben vedere, i segnali positivi ci sono, soprattutto in termini di vendite, ma va altresì detto che in molti paesi i volumi sono cresciuti anche e soprattutto grazie ai programmi di incentivi.

La parte più interessante della nota stampa (quantomeno per gli americani), si trova in conclusione. "Mi è stato chiesto almeno cento volte: "quando comincerete a ripagare i contribuenti?". La risposta è ora", ha dichiarato Henderson. Insomma, General Motors si appresta a saldare il suo debito con lo stato americano...

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: