Carlos Ghosn: Nissan tornerà presto in attivo, Renault pensa al ritorno in Cina

Nissan sta uscendo dalla crisi. E’ questa la convinzione del presidente Carlos Ghosn: "I nostri risultati sono in netto miglioramento e prevediamo di confermarci ulteriormente il prossimo anno". Merito soprattutto dell’impennata delle vendite sul mercato cinese. Una ripresa che fa prevedere il ritorno al profitto entro la fine dell'anno fiscale che si concluderà il 31 marzo 2010: per quella data Nissan dovrebbe avere utili operativi per 890 milioni di euro.

Sul mercato cinese, vero cuore pulsante di questa ripresa, la joint-venture tra Nissan e la locale Dongfeng ha prodotto, nei primi 10 mesi del 2009, vendite per 745.226 esemplari (fra auto e truck); un incremento del 25.7% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Nel solo ottobre la variazione è stata del 71.7% a 89.136 unità. La fine del periodo di “vacche magre” sta facendo riflettere Ghosn in merito ad un ritorno del brand Renault in Cina.

Via | Quattroruote

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: