Ferrari: prima di adottare la sovralimentazione dobbiamo azzerare il turbo-lag

motore Ferrari F430

Ferrari adotterà propulsori sovralimentati con turbo non appena verranno risolti alcuni non secondari problemi di erogazione. «Il turbo è una soluzione valutata con estremo interesse – spiega Jean-Jacques His, responsabile dello sviluppo motoristico –, ma prima dovremo annullare il turbo-lag». L’ingegnere francese ha poi spiegato che il ritardo di risposta è un’eventualità non contemplata nello sviluppo di una berlinetta Ferrari.

«Il Multiair non verrà utilizzato – prosegue His, –, per via di un comportamento non ottimale a regimi elevati». A tal proposito, una F430 laboratorio è già stata equipaggiata con il sistema di alzata valvole, ma i risultati non hanno finora rispettato le previsioni. A differenza del cambio a doppia frizione, designato per le future V12 con regimi di rotazione superiori ai 10.000 giri/minuto.
Via | Autocar

  • shares
  • Mail
101 commenti Aggiorna
Ordina: