SEMA 2009: Chevrolet declina la Camaro in cinque versioni


Chevrolet ha presentato al Sema di Las Vegas cinque speciali Camaro. Di cui una, la Jay Leno, si rivela l’esemplare “spacciato” per Z28. Non che ne sia un surrogato, tutt’altro: il propulsore V6 da 3.6 guadagna due turbocompressori e raggiunge i 425 cavalli. «Garantisce prestazioni simili alla SS con economie utilizzo da sei cilindri», commenta Brent Dewar, numero uno del marchio Chevrolet.

La seconda elaborazione è denominata Synergy, e verrà commercializzata a partire dal gennaio 2010. Nessun fuoco d’artificio nel vano motore, ma la sola vernice Synergy Green (ed i cerchi da 21 pollici,il body-kit dedicato comprensivo di spoiler) a presupporne la futura serie limitata.

La Camaro Chroma può essere invece considerata quale versione laboratorio pensata per introdurre alcuni elementi stilistici/tecnici presto disponibili nel catalogo ufficiale, fra cui i cerchi in lega, lo spoiler posteriore e la mascherina frontale. Il propulsore V8 LS3 riceve invece solo qualche cavallo extra grazie all’adozione dell’impianto di scarico sportivo e di una presa d’aria maggiorata.


Chevrolet Camaro Synergy
Chevrolet Camaro Synergy
Chevrolet Camaro Synergy

Chevrolet Camaro Chroma
Chevrolet Camaro Chroma
Chevrolet Camaro Dusk
Chevrolet Camaro Dusk

Meno appariscenti, infine, le versioni Dusk e Graphic: la prima adotta cerchi in lega BBS da 21 pollici, assetto ribassato ed uno splitter più profilato. Ma è il suo aspetto, con l’elegante colorazione blu scuro, a donarle un aspetto da sportiva-snob. O naif, visto che gli interni accolgono un impianto audio dalla notevole qualità e offrono un sistema di connessione wi-fi. La Graphic, invece, è la vincitrice di un concorso indetto su Facebook da Chevrolet, in cui gli appassionati potevano scegliere accessori ed accostamenti cromatici.

Chevrolet Camaro Graphic

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: