Axon Automotive: la sua ibrida plug-in sarà in vendita dal 2011

Axon Automotive ibrido plug-in

L’ibrida compatta del costruttore britannico Axon Automotive debutterà nel 2011. Lo ha confermato Steve Cousins, responsabile del neonato gruppo industriale d’Albione, prima di rimarcare la vera particolarità della vettura: «Concentrando le nostre attenzioni su peso ed aerodinamica, la nostra tre porte – di cui non è stato ancora deciso il nome, nda – si rivela meno inquinante rispetto a tradizionali vetture di pari categoria».

Gli unici valori diffusi (40 chilometri con un litro di benzina o bio-etanolo, 50 grammi di CO2 emessi al chilometro) confermano queste parole. Ed anche l’estetica, se vogliamo, è meno criticabile se inserita in un quadro preciso di risparmio, enfatizzato dai sedili ottenuti con denim riciclato e pannelli porta in carbonio anch’esso riciclato. In fibra è realizzato anche il telaio.

La produzione raggiungerà il pieno ritmo solo nel 2012, in numerosi stabilimenti sparsi fra la natia Gran Bretagna, Spagna, Irlanda, Francia, Olanda e Danimarca. Ancora da valutare una sua eventuale presenza in Italia.

Axon Automotive ibrido plug-in
Axon Automotive ibrido plug-in
Axon Automotive ibrido plug-in
Axon Automotive ibrido plug-in

Axon Automotive ibrido plug-in
Axon Automotive ibrido plug-in
Axon Automotive ibrido plug-in

Via | CarScoop

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: