Accordo Opel-Magna: in Spagna c'è il "sì" dei sindacati. L'Unione Europea deciderà il 27 novembre

Logo Opel

I lavoratori dello stabilimento Opel di Saragozza, in Spagna, hanno votato favorevolmente l’accordo preliminare raggiunto lo scorso 22 ottobre fra i sindacati e Magna: la firma presuppone un taglio della forza lavoro pari al 12% (900 dipendenti). Lo riferiscono gli stessi sindacalisti a trattativa ormai chiusa.

Dopo le titubanze delle scorse settimane, con le immancabili manovre di depistaggio, l’accordo fra Magna e General Motors per la cessione di Opel/Vauxhall è in procinto di veder disposti i tutti i propri tasselli. E l’Unione Europea, a tal proposito, conferma oggi di fornire il verdetto definitivo sul “passaggio di mano” entro il 27 novembre.
Via | Borsa Italiana

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: