Incentivi Gran Bretagna: le nuove auto immatricolate emettono il 10,9% di CO2 in meno

rapporto_automobile_aci Gli incentivi all'acquisto di auto nuove stanno sortendo i loro benefici effetti anche in Gran Bretagna: sapevamo dell'orientamento verso modelli più ecologici, ma ora è stata fatta una prima stima: le auto comprate con gli incentivi emettono il 10,9% (16 grammi) di CO2 in meno rispetto alla media complessiva del mercato.

Ancora più significativo è il dato seguente: i 131,1 g/km di CO2 emessi in media dalle "incentivate" è un dato inferiore del 27,4% rispetto alle "rottamate", che emettevano in media ben 181,9 g/km. Altri numeri: in Gran Bretagna gli incentivi hanno premiato soprattutto le auto a benzina (85% delle immatricolazioni agevolate) ed i segmenti A e B, che da soli hanno coperto il 72,2% degli incentivi.

Il provvedimento di incentivo britannico, prevede un bonus di 2000 sterline e si esaurirà a febbraio 2010 o ad esaurimento fondi. Fondi che peraltro sono stati ampliati di ben 100 milioni, fino a coprire un totale di 400.000 nuove immatricolazioni. Certamente gli incentivi sono un metodo azzeccato per ridurre le emissioni nocive "finali". Speriamo solo che qualcuno si sia fatto due conti anche sul costo ambientale di produzione e trasporto dei nuovi esemplari verso i mercati di destinazione.

Via | GreenCarCongress

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: