Ktm Quake: il nostro lettore Enrico Vettorato progetta la X-Bow elettrica

Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato

“Da bambini eravamo sempre in movimento, correvamo all’impazzata e non ci stancavamo mai. Tutto quel movimento ci riempiva di energia”. La Ktm Quake ha origine da questa frase. Tanto da fornire l’ispirazione, stimolare la fantasia nel realizzare una X-Bow non solo elettrica, ma anche modificata per i terreni accidentati. Il nostro lettore Enrico Vettorato, diplomato in Transportation Design allo IED di Torino, ha così realizzato la sportiva – versatile, globale, sostenibile – del 2020.

Una due posti asimmetrica, ardita, realizzata in carbonio con inserti di fibra di canapa – ottimo isolante termico, traspirante, resistente a sporco, usura e rottura. Priva di pedali, con il ruolo degli stessi ricoperto dall’acceleratore: si accelera tirandolo a se, si frena spingendolo. Ma perché pensare ad un corpo vettura sfalsato, se l’anima di una sportiva presuppone equilibrio e bilanciamento?

Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato

Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato

Per lo stesso principio con cui un accendino elettrico permette di accendere la fiamma del fornello. Piezoelettricita, questa sconosciuta: la piezoelettricità è infatti un principio tramite il quale un materiale – il quarzo, ad esempio – genera una differenziale di potenziale quando è oggetto di una deformazione meccanica.

Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato

Basandosi sul principio, Enrico ha collocato nei punti di maggior “dinamismo” della Quake dei materiali piezolettrici, così da generare energia supplementare con cui supportare i propulsori principali. Per corroborare la propria convinzione di asimmetria, il carbonio e la fibra di cocco si uniscono in un abbraccio lungo l’affilata carrozzeria.

Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato
Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato

Particolare? Si, molto. Ma nulla in confronto al sistema di trazione: ciascuna ruota ospita un motore elettrico da 60 cavalli, ed è composta da una serie di corpi indipendenti (anch’essi in materiale piezoelettrico) in grado di muovere la Quake in ogni direzione, anche lungo la direttrice laterale.

Ktm Quake - concept by Enrico Vettorato

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: