FIA: salta fuori la lobby di Jean Todt


Che Max Mosley avesse un debole per Jean Todt, e lo volesse a capo della FIA dopo il suo ritiro, era risaputo, ma ora si sta costruendo una rete di favoritismi attorno all'ex direttore sportivo Ferrari, che sta mettendo in grave pericolo gli equilibri e l'aria di neutralità che ci dovrebbe essere all'interno dell'ambiente, in vista dell'elezione.

Il Daily Telegraph, quotidiano inglese, pubblica delle rivelazioni riguardo un giro di e-mail fra i dirigenti ai piani alti della FIA, che fanno pensare subito ad una lobby attorno al francese. Doggwiler scrive via posta elettronica a più personaggi chiave della faccenda "Vi chiamero’ durante la settimana per capire a che punto siamo, cosicché io possa fare il punto della situazione a Jean."

Ward, invece in un'atra mail afferma che ha avuto conversazioni riguardo una “strategia di lobby piu’ intensiva” e allegati riguardanti la campagna a favore dell'elezione di Todt. Un comportamento così compromette l'obbiettività dell'ambiente e lo stesso quotidiano annuncia che saranno prese delle misure di disapprovazione all’azione di Ward da parte della Charity Commission Direct.

via | Motorsportblog

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: