Chrysler: 40.000 esemplari in meno per uno dei maggiori clienti nel settore del noleggio

dollar_thrifty_chrysler

Il Gruppo Chrysler ha visto ridursi un'importante commessa nel settore del noleggio: Dollar Thrifty, gruppo che controlla due grandi agenzie del settore, acquisterà 40.000 auto in meno rispetto allo scorso anno dai marchi di Auburn Hills. Un duro colpo per Chrysler: Dollar Thrifty, le cui flotte erano costituite per il 76% di veicoli del gruppo, porterà questa percentuale ad un ben più striminzito 30%.

Si tratta del risultato di una revisione del contratto tra questi due soggetti, seguita alla bancarotta del costruttore. Dopo il Chapter 11, Dollar Thrifty ha dovuto comunque assicurarsi la fornitura di un numero minimo di veicoli, approfittando per rivedere il mix della propria offerta alla clientela.

E così, da oggi, Chrysler scende al secondo posto tra i fornitori: davanti a lei c'è Ford (34%), mentre sul gradino più basso del podio c'è General Motors (20%). Completano il mix Hyundai-Kia (10%) e Nissan (6%). Va bene che le Big Three parlano da tempo di allontanamento dal settore dei noleggi, ma certo a Auburn Hills non si aspettavano di incassare un colpo del genere...

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: