Bentley: sempre più vicino il debutto della prima ibrida

Bentley Continental GT Speed

La prima Bentley ibrida sembra avvicinarsi a grandi passi alla sua presentazione: la Continental Supersports alimentata a biocarburante è stata solo il primo passo di una strategia "ecologica" mirante ad abbattere consumi ed emissioni della gamma. E la prossima ibrida ridurrà i suddetti valori del 40% rispetto alle attuali B alate a benzina.

A portare al debutto questa storica innovazione per il glorioso marchio di Crewe, sarà proprio l'erede della Continental GT, attesa per il 2011. Grazie al motore elettrico e al telaio in alluminio, le sue emissioni di CO2 potrebbero scendere da 396 a soli 225 g/km.

La Continental GT ibrida erediterà dalla Supersports la possibilità di marciare a biocarburante, nell'ambito di una strategia che porterà l'intera gamma verso questo traguardo entro il 2012.

Bentley Continental GT Speed
Bentley Continental GT Speed
Bentley Continental GT Speed
Bentley Continental GT Speed

Confermando le impressioni di tanti appassionati, Ulrich Eichhorn, uno dei top manager Bentley, ha dichiarato ad AutoExpress che "la Supersports e la prossima Continental GT si rivolgono a quella nuova, crescente clientela che si vuole distinguere anche attraverso prodotti ecologicamente più sostenibili".

D'altro canto, visto che l'interesse per il diesel stenta a decollare negli Stati Uniti, il mercato più importante al mondo per Bentley, è al momento altamente improbabile l'arrivo di un TDI, per quanto potente, nel cofano di una vettura di Crewe.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: