Volkswagen: nel piano per gli USA non c'è posto per Passat e Scirocco


Durante la presentazione statunitense delle nuove Volkswagen Golf e GTI MkVI, Stefan Jacoby ha elencato i nuovi modelli della Casa di Wolfsburg che verranno introdotti sul mercato USA nei prossimi anni. Il CEO di Volkswagen of America ha parlato principalmente dell'erede della New Beetle. La nuova generazione della vettura arriverà tra due anni, sarà realizzata sulla piattaforma dell'attuale Golf - non su quella della Up!, come si è vociferato in passato - e si chiamerà solamente Beetle, anche perché il design sarà meno retrò, come ha sottolineato Walter De Silva.

Inoltre, Jacoby ha chiarito che la Scirocco e la nuova generazione della Passat non saranno commercializzate oltreoceano. Nonostante la coupé di dimensioni compatte possa ben incontrare i gusti dell'esigente clientela americana, Volkswagen ha deciso di non esportare la Scirocco negli USA per evitare spiacevoli sovrapposizioni proprio con la GTI MkVI. Infatti, la versione americana della Golf GTI rappresenta un modello a sé stante che, l'anno prossimo, sarà affiancato da una variante più potente denominata GTI-R, ovvero la gemella della Golf R.

Invece, la Passat si appresta ad abbandonare il mercato statunitense per far posto alla nuova berlina di medie dimensioni, ancora conosciuta con il nome in codice NMS - New Midsize Sedan - e che verrà assemblata nell'impianto di Chatanooga, in Tennessee. Secondo Jacoby, con l'arrivo della nuova berlina, la Passat non ha più motivo di esistere, perché offre poco più, in termini di dimensioni, rispetto alla Jetta. La NMS sarà caratterizzata da un ampio abitacolo, soprattutto nella zona posteriore, considerato da sempre come uno dei difetti maggiori della Passat. Inoltre, i prezzi della NMS partiranno da circa 20.000 dollari.

Infine, Jacoby ha confermato che la Volkswagen Phaeton ritornerà ad essere venduta negli Stati Uniti. Il CEO di Volkswagen of America considera la Phaeton una vettura valida ed adatta al mercato americano. "Abbiamo imparato la lezione e se non commettiamo gli stessi errori, la Phaeton tornerà in America per ricoprire un ruolo da protagonista nel proprio segmento", ha lasciato intendere lo stesso Stefan Jacoby a conclusione dell'intervista.

Via | Autoblog.com e MotorAuthority

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: