Salone di Tokyo: Daihatsu e:S Concept, Basket Concept e Deca Deca Concept

Daihatsu E:S Concept

Daihatsu presenta al salone Tokyo tre nuovi prototipi appartenenti al segmento delle Kei Car, le vetture più economiche che sul mercato Giapponese godono di facilitazioni fiscali ed hanno cilindrata e dimensioni limitate. La E:S Concept potrebbe anticipare la nuova generazione di city car della casa giapponese. Basata sulla piattaforma già esistente della attuale Mira, accorciata fino ad avere un passo di 2,1 metri su 3,1 metri totali, accoglie 4 passeggeri grazie ai sedili particolarmente sottili. L'utilizzo di materiali leggeri ha permesso di contenere il peso complessivo in soli 700 kg, che permettono al motore da 660cc turbocompresso con cambio CVT di contenere i consumi entro i 30 km/l senza ricorrere nè a sistemi ibridi nè al gasolio.

Stessa meccanica, ma con trazione integrale, anche per la Basket Concept, un prototipo che sembra un omaggio a vetture europee del passato: la carrozzeria minimalista con tendalino sembra ripresa dalla Citroen Mehari, il cruscotto in tessuto a tasca sembra la versione moderna della prima serie della Fiat Panda del 1980, ma la casa la definisce semplicemente una vettura da tempo libero. L'ultimo concept, chiamato Deca Deca, prefigura invece un monovolume di soli 3,39 metri, sempre utilizzando la medesima base meccanica con motore 660cc turbo e massimizzando lo spazio interno grazie ai sedili pieghevoli e l'apertura a libro delle portiere.

Daihatsu E:S Concept
Daihatsu E:S Concept
Daihatsu Basket Concept
Daihatsu Deca Deca Concept

Daihatsu Basket Concept
Daihatsu Basket Concept
Daihatsu Deca Deca Concept
Daihatsu Deca Deca Concept
Daihatsu Deca Deca Concept
Daihatsu Deca Deca Concept
Daihatsu Deca Deca Concept

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: