Formuala 1: GP del Giappone 2009; vince Vettel


Il GP di Formula 1 del Giappone, edizione 2009, lo vince Vettel, seguito da un ottimo Trulli e da Hamilton. Il tedesco delle Reb Bull parte bene conservando la prima posizione. Bene anche Hamilton che grazie al Kers si mette dietro Trulli, partito dalla seconda posizione. Conserva il 5° piazzamento il ferrarista Raikkonen. L’altra rossa, quella di Fisichella si spinge fino al 12° posto nel corso dei primi giri. Fanno il loro compito anche le Brawn GP al 6° con Barrichello e al 10° con Button (10° giro). Week-end da dimenticare per Webber, partito dall’ultima posizione e costretto a 3 soste consecutive per problemi tecnici.

Al 13° giro Sutil della Force India, nel tantativo di superare Kovalainen della McLaren va al contatto con quest’ultimo avendo la peggio e finendo in testacoda. Ne approfitta Button (7°) che li sopravanza tutti e due. Recuperano una posizione anche Kubica (BMW), che si mette al 9°posto, e Fisichella che si piazza al 10°. A 17 giri dalla fine Raikkonen guadagna una posizione su Heidfeld mettendosi in 4° posizione dopo una frazione di gara ad altissimo livello. Nel giro successivo il tedesco della BMW si fa sopravanzare anche da Kubica ed Alonso, neo-acquisto Ferrari.

A 14 giri dalla fine Trulli riconquista la 2° posizione grazie ad una serie di giri ad alto ritmo che gli consentono di riprendere Hamilton. Grosso merito va anche ai meccanici della Toyota che con un pit-stop da 6.7 secondi "sparano" il pilota abruzzese davanti ad Hamilton all’uscita dai box. Sempre grazie ai Pit-Stop Raikkonen si mette dietro Heidfeld della Bmw.

Nel corso dello stesso giro Fisichella esce con decisione sulla corsia di immissione in pista sopravanzando con grinta Kovalainen (McLaren). Quest’ultimo sfrutta la disattenzione di Fisichella che non si rende conto della larghezza della corsia d’accelerazione e che si fa a sua volta sorprendere dal pilota finlandese che lo scavalca dopo un leggero contatto alla prima curva. Merito anche di un saggio uso del Kers.

A 9 giri dal termine Alguersuari della Toro Rosso perde il controllo della sua vettura distruggendola in seguito ad un testacoda. Si rende necessario quindi l’intervento della Safety-Car per le operazioni di pulizia della pista. Il regime di SC dura solo tre giri.

Nella ripartenza finale Vettel, davvero impeccabile oggi, conserva la prima posizione: vince precedendo Trulli, Hamilton, Raikkonen, Rosberg, Heidefeld, Barrichello, Button, Kubica e Alonso. Praticamente archiviato il mondiale costruttori: alla Brawn GP manca solo mezzo punto per conquistarlo matematicamente. Ma a 2 gare dalla fine del campionato l’impresa di Vettel riapre la partita per il titolo piloti: solo 16 punti lo separano dalla vetta. Maggiori dettagli su Motorspotblog.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: