Ferrari: Car intervista l'amministratore delegato Amedeo Felisa

Salone di Francoforte Live: Ferrari 458 Italia

La rivista britannica Car ha intervistato Amedeo Felisa, amministratore delegato Ferrari. Oggetto della chiacchierata sono state la nuova 458 Italia, le sue future varianti, i prossimi motori del Cavallino e la neonata rivale McLaren MP4-12C.

Proprio a proposito della nuova supercar inglese, Felisa ha dichiarato che Ferrari ama da sempre la competizione e le sfide e che la nuova McLaren non preoccupa affatto il Cavallino, nonostante numeri che, come insistentemente sottolinea la testata inglese, sembrano dare ragione alla supercar di Woking, sia dal punto di vista delle prestazioni che da quello delle emissioni.

Felisa ha poi proseguito rivelando che la 458 Italia Spider arriverà a inizio 2011, con una meccanica invariata rispetto alla coupé e con un tetto in tela che la inserirà nel solco della 360 Spider e della F430 Spider, differenziandola allo stesso tempo dalla California. Chiaramente, a Maranello non hanno ancora preso decisioni sul fronte della futura derivata "senza compromessi" della 458, l'erede della Scuderia, per capirci. "Davvero troppo presto per pensarci", ha chiosato l'ad Ferrari.

Salone di Francoforte Live: Ferrari 458 Italia
Salone di Francoforte Live: Ferrari 458 Italia
Salone di Francoforte Live: Ferrari 458 Italia
Salone di Francoforte Live: Ferrari 458 Italia

Ancora più a lungo ci sarà da aspettare per l'arrivo di motori turbocompressi e ibridi, che raggiungeranno la gamma del Cavallino non prima del 2013. L'erede della Enzo dunque, attesa per il 2012, conterà ancora su un tradizionale aspirato, contraddistinto ovviamente da un elevatissimo contenuto tecnologico.

Tempi lunghi infine sono previsti anche per le due gran turismo V12 a motore anteriore offerte attualmente da Ferrari: la 599 GTB e la 612 Scaglietti saranno sostituite "tra il 2012 ed il 2015".

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: