Tesla: allo studio crossover, MPV e van su base Model S

Tesla Model S

Diarmuid O'Connell, responsabile "Business Development" di Tesla, ha delineato il futuro della Casa americana produttrice di auto elettriche. O'Connell ha dichiarato che la piattaforma della Model S verrà sfruttata in futuro per la realizzazione di tre nuovi veicoli: un SUV con forme da crossover, un MPV e un van destinato ad un uso industriale o civile. Questi modelli si affiancheranno alla Tesla Roadster, alla stessa Model S e alla vettura elettrica sotto i 30.000 dollari.

Intanto, il manager di Tesla ha confermato che la Casa automobilistica ha ricevuto un prestito di 465 milioni di dollari a tasso agevolato da parte del DOE, vale a dire il 'Department of Energy'. Di questi, 365 milioni verranno destinati alla produzione e all'assemblaggio della berlina Model S. Gli altri 100 milioni, invece, verranno utilizzati per la realizzazione di un impianto nel nord della California, dedicato alla produzione di gruppi motori elettrici per la fornitura ad altre Case automobilistiche.

Secondo i piani resi noti da O'Connell, Tesla vorrebbe diventare il principale fornitore di motori elettrici e "battery pack" per le Case automobilistiche che ritengono oneroso lo sviluppo individuale degli stessi componenti. Attualmente, Tesla è già partner di Daimler AG, in quanto fornirà propulsore e batterie per la realizzazione della Smart fortwo electric drive. Inoltre, il nuovo impianto di Tesla darà così lavoro a circa 650 persone.

Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S

Tesla Model S: ecco le prime foto ufficiali
Tesla Model S: ecco le prime foto ufficiali
Tesla Model S: ecco le prime foto ufficiali
Tesla Model S

Via | egmCarTech

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: