Salone di Francoforte Live 2009: ecco l'Aston Martin Rapide

Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide

Altra superstar del Salone di Francoforte 2009: Aston Martin presenta alla rassegna tedesca la Rapide, attesissima berlina-coupé appartenente al segmento del superlusso e anticipata da anni di foto spia e ipotesi. Ieri finalmente l'ultima creatura della casa capitanata da Ulrich Bez ha visto la luce.

La Rapide, modello che porterà Aston Martin in un segmento finora inesplorato, impressiona per le sue dimensioni: lunga, larga, e molto, molto bassa. Ma soprattutto filante ed elegante, anzi elegantissima. D'altronde, con il DNA stilistico della casa britannica nelle vene, c'è poco da fare: il risultato è garantito.

Nonostante le linee in qualche modo "classiche" che caratterizzano gli esterni, l'abitacolo è improntato ad un'eleganza moderna, essenziale nel design ma opulenta nei materiali e nelle finiture. Roba da business class, anzi, meglio, da jet privato.

Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide

Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide

Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide

L'obiettivo della Rapide è quello di unire il lusso estremo delle Aston ad un pizzico di funzionalità, che tanto va di moda negli ultimissimi tempi. Lo spazio, secondo la casa, è sufficiente per quattro adulti e la dinamica di guida non ha nulla da invidiare ad una DB9. Davvero caratteristica l'apertura delle portiere ad ala di cigno (swan wing): gli sportelli salgono leggermente verso l'alto man mano che si aprono.

Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide

Se a tutto questo aggiungiamo il 5.9 V12 da 476 CV e 600 Nm a 5000 giri, l'automatico sei marce Touchtronic 2, il differenziale autobloccante posteriore di serie, le tante parti realizzate in lega d'alluminio e fibra di carbonio, nonché -soprattutto- quell'aura impalpabile che emanano tutte le Aston, capirete perché questo vero e proprio gioiello ci abbia fatto perdere la testa.

Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide
Francoforte 2009: stand Aston Martin e Aston Martin Rapide

  • shares
  • Mail
45 commenti Aggiorna
Ordina: