Salone di Francoforte Live 2009: lo stand Bentley

Bentley porta a Francoforte la nuova Mulsanne, lanciata in anteprima a Pebble Beach e sostituta della ormai anziana Arnage. La nuova ammiraglia della casa anglo-tedesca si presenta con dimensioni imponenti (5,57 metri di lunghezza e passo di 3,26) ed in colore azzurro che forse la rende più interessante rispetto alle prime foto ufficiali. Secondo la

di Ruggeri


Bentley porta a Francoforte la nuova Mulsanne, lanciata in anteprima a Pebble Beach e sostituta della ormai anziana Arnage. La nuova ammiraglia della casa anglo-tedesca si presenta con dimensioni imponenti (5,57 metri di lunghezza e passo di 3,26) ed in colore azzurro che forse la rende più interessante rispetto alle prime foto ufficiali. Secondo la casa la Mulsanne racchiude tradizione ed innovazione, con la sua linea scolpita che ricorda i modelli del passato ma utilizza tecnologie costruttive e meccaniche di ultima generazione. La fiancata è dominata dai cerchi in lega da 20″ o 21″ pollici e la carrozzeria può essere ordinata in ben 114 tonalità diverse, con versioni perlate e bicolori in abbinamenti a 24 colori dei pellami: questo, insieme alla cura maniacale delle finiture, spiega le 9 settimane necessarie alla costruzione di un solo esemplare.

Gli interni rappresentano un ulteriore passo avanti rispetto alle innovazioni viste sulla Continental GT. Il display da 8 pollici dell’ impianto multimediale di ultima generazione con hard disk da 40Gb è celato da uno sportello in radica, l’impianto hi-fi Naim premium in opzione può contare su 20 speaker, 8 modalità DSP e 2200 Watt di potenza. Il sistema keyless permette di impostare automaticamente le stazioni radio, la rubrica telefonica, le posizioni del sedile, del piantone dello sterzo e della cintura di sicurezza (incluse le modalità di ventilazione e massaggio sia anteriori sia posteriori) ed anche delle tendine a comando elettrico dei finestrini laterali e del lunotto per i sedili posteriori.

Il motore V8 6,75 litri biturbo da 512 Cv e ben 1020 Nm, privilegia la coppia ai bassi regimi ha fasatura variabile ed è costruito per larga parte in alluminio. Il cambio automatico ad 8 rapporti è comandato anche dai paddle al volante ed un comando a ghiera vicino alla leva del cambio permette di scegliere quattro setup: Bentley, Sport e Comfort, oltre alla funzione “custom” dove il guidatore può liberamente combinare settaggi di sterzo, sospensioni attive, gestione del cambio e dell’assetto.

Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009

Nello stand Bentley era presente anche la Continental GTC Series 51, una edizione speciale della Continental GTC Cabriolet dedicata a John Blatchley, prima storica matita dell’allora neonato centro stile presso lo stabilimento di Crewe. Oltre ai cerchi in lega specifici, spiccano gli interni con finiture speciali e sono disponibili tantissime opzioni di personalizzazione. Nello stand spiccava anche la Continental Supersports, aggressiva edizione sportiva presentata al salone di Ginevra, che rinuncia ai sedili posteriori in cambio di una caratterizzazione radicalmente sportiva ed il motore W12 portato a 630 Cv.

Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009
Stand Bentley Francoforte 2009

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →