General Motors rinuncia alla cessione di Opel

General Motors rinuncia alla cessione del marchio Opel. Secondo le confidenze di un alto dirigente del gruppo americano, raccolte dal quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitun nell’edizione odierna, GM avrebbe deciso di preservare il proprio patrimonio tecnologico. I motivi del clamoroso dietro-front? Non consegnare il marchio in mani russe e, soprattutto, non veder avvantaggiati nel futuro eventuali

General Motors rinuncia alla cessione del marchio Opel. Secondo le confidenze di un alto dirigente del gruppo americano, raccolte dal quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitun nell’edizione odierna, GM avrebbe deciso di preservare il proprio patrimonio tecnologico. I motivi del clamoroso dietro-front? Non consegnare il marchio in mani russe e, soprattutto, non veder avvantaggiati nel futuro eventuali concorrenti.

Questo quadro, tuttavia, aspetta la cornice: martedì pomeriggio a Detroit si riunirà il consiglio d’amministrazione per formalizzare la decisione. Aspettando la reazione del Cancelliere Angela Merkel e del suo esecutivo, già scottati dopo la sconfitta nelle elezioni regionali di domenica scorsa.
Via | Repubblica

Ultime notizie su Brevi

Link a notizie brevi sul mondo dell'auto

Tutto su Brevi →