Mini Coupè Concept e Roadster: un futuro con Bmw e con Toyota

Mini Coupé Concept

Secondo alcune indiscrezioni, la base tecnica della Mini Coupè Concept, comune anche alla Roadster che sarà presentata, potrebbe dare vita, in futuro, anche a modelli di altri brand. Bmw potrebbe infatti mettere in produzione delle sportive compatte con questo telaio, come ha dichiarato il designer Adrian von Hooydonk: il pensiero va al più volte citato progetto Z2, che però da tutti era visto come una variante estrema del nuovo pianale di Bmw X1, nuova Serie 1 e Serie 3.

La notizia ancora più interessante, però, lega il nome Mini a quello Toyota: anche se non esistono conferme ufficiali, dagli Stati Uniti si parla insistentemente di uno scambio tecnico ad alti livelli. Toyota utilizzerebbe il pianale Mini per dei nuovi modelli, mentre Bmw prenderebbe il pianale dell'attuale IQ, con la possibile applicazione nel settore delle city car elettriche per la ipotetica Isetta. Questa ipotesi fa scattare diverse riflessioni, dal momento che Toyota ha già fatto una operazione simile per la Aston Martin Cygnet, inoltre la nota collaborazione tra Bmw e Fiat per le city car elettriche e per l'accoppiata Isetta - Topolino porterebbe così ad uno scenario in cui Fiat avrebbe a listino un'auto prodotta con Bmw e dotata di pianale Toyota. Tutte queste ipotesi troveranno conferme o smentite entro i prossimi tre anni, quando questi modelli arriveranno sui mercati.

Mini Coupé Concept
Mini Coupé Concept
Toyota iQ3: arriva il 1.3 da 100 CV
Toyota iQ3: arriva il 1.3 da 100 CV

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: