Cessione Opel: un membro della CDU solleva dubbi sull'offerta Magna

gunther oettinger

Günther Oettinger, membro della CDU (il partito di Angela Merkel) e presidente del Land del Baden-Württemberg, ha dichiarato oggi in un'intervista al Rheinische Post che "l'offerta Magna non è necessariamente la migliore per Opel". Le crepe nella maggioranza di governo in merito alla questione, cui facevamo cenno solo ieri in serata, stanno dunque affiorando con maggiore evidenza.

Oettinger ha proseguito: "Non sto dicendo che Magna non ce la può fare, più semplicemente non possiamo affermare che gli altri pretendenti siano meno validi". Hai voglia a recitare il mantra "preferiamo-Magna-e-siamo-coesi", quando uno dei membri più influenti del tuo partito mette in discussione la linea del governo stesso...

I dubbi sull'offerta austro-canadese comunque, vengono da lontano: alla vigilia di Ferragosto, GM smentì la sigla dell'accordo, dando il "la" ai Magna-scettici e alle loro illazioni. Illazioni peraltro alimentate dalle voci secondo cui GM potrebbe persino fare marcia indietro e decidere di tenersi la casa tedesca. A sua volta questa soluzione è stata seccamente smentita sia dalla Merkel che da zu Guttenberg, Ministro dell'Economia. Insomma, un bel casino. Che la signora Angela farebbe bene a togliersi dalle scatole prima delle presidenziali...

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: