Peugeot-Citroën: ecco i piani "ecologici" sul breve e medio termine

Peugeot 207 Economique

Peugeot e Citroën hanno ufficializzato i piani per le auto ecologiche dei prossimi mesi e anni: durante la presentazione dei dati semestrali, che hanno evidenziato importanti perdite, il gruppo francese ha confermato tutti i progetti per la riduzione di consumi ed emissioni attualmente in fase di sviluppo. In un mercato saturo come quello europeo, l'argomento "ecologia" diverrà sempre più strategico per conquistare nuovi clienti.

Prima di tutto, entro fine anno i francesi proporranno la nuova versione Economique della Peugeot 207, una variante da 99 g/km di CO2. Il secondo passo sarà l'introduzione dello start&stop in gamma, un dispositivo che permetterà di ridurre il consumo urbano di circa il 15% e di garantire benefici soprattutto sulle piccole di casa, come le nuove Citroën C3 e DS3.

A fine 2010 invece, arriverà una novità ben più ghiotta, vale a dire la variante Peugeot dell'elettrica Mitsubishi i-MiEV. La citycar francese a zero emissioni potrebbe chiamarsi 008. L'arrivo delle elettriche però non farà dimenticare i motori a scoppio, anzi: tra il 2010 ed il 2011 debutterà un nuovo tre cilindri da meno di 100 g/km di CO2, sempre sulla Citroën C3.

Peugeot 207 Economique
Peugeot 207 Economique
Peugeot 207 Economique
Peugeot 207 Economique

Nella seconda metà del 2011 sarà la volta del diesel-ibrido, e l'anno successivo arriveranno le ibride plug-in, tecnologia che sui modelli più ecologici garantirà emissioni di soli 50 g/km di CO2.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: