Audi: nel 2010 svanirà l'"effetto crisi". In Cina, risultati da record

Audi A5 Sportback

«Il mercato dell’auto ha raggiunto il punto più basso nel 2009. Abbiamo validi motivi per attendere una crescita graduale già a partire dal 2010». Axel Strotbek, responsabile del settore finanziario per il marchio Audi, conferma le blande previsioni ottimistiche già avanzate da Standard&Poor’s. Forte del responso sul mercato tedesco: nello scorso mese di giugno,sono state immatricolate ben 27.700 Audi.

Ovvero un exploit difficile da ricordare. Usa lo stesso tono rinfrancato anche Stephan Winkelman, Presidente ed Amministratore Delegato Lamborghini: specie in Cina, dove «non abbiamo accusato alcun cedimento», il Toro gode di ottima salute. Intanto Audi comunica di aver commercializzato 67.000 vetture (fra gennaio e giugno) nella Repubblica Popolare, con un incremento del 10% rispetto al 2008.
Via | Bloomberg

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: