Accordo Fiat-Chrysler, Marchionne: concorrenza fra Alfa Romeo e Dodge, ma potranno convivere

Logo Alfa Romeo«Dodge is the American muscle car, while (mentre, nda) Alfa Romeo is the European muscle car». Ne è convinto Sergio Marchionne, amministratore delegato Fiat, prima di ammettere che «sarà fondamentale evitare sovrapposizioni, perché l’utenza a cui si rivolgono i marchi è la medesima». Abbiamo deciso di riportare la frase esatta (in inglese, riportata da un comunicato Chrysler) proprio per evitare fraintendimenti ed ovvi “ma no, non può pensarla davvero così”.

Riflessioni lecite, soprattutto alla luce della nostra concezione di “muscle car”. Opposta, diametralmente opposta rispetto allo status Alfa Romeo. Marchionne, per sua stessa ammissione, starebbe poi pensando di vendere i prodotti del Biscione con il logo dell’Ariete in nord-america, “ribaltando” i marchi nel Vecchio Continente.

Prima di mettersi le mani nei capelli, è opportuno valutare un aspetto: le nuove vetture italo-americane nasceranno da solide sinergie e pianali condivisi. Si può quindi ipotizzare una medesima ossatura, che non avrà ripercussioni nell’aspetto esteriore, ben differente: non si corre il pericolo di semplice re-badging. Ed allora, sono meglio le Alfa attuali o le Alfa “muscle car”, con trazione posteriore?
Via | Motorauthority

  • shares
  • Mail
90 commenti Aggiorna
Ordina: