BMW X1: immagini ufficiali, dati tecnici e listino prezzi tedesco


BMW ha rilasciato la cartella stampa della nuova X1 corredata dalle immagini ad alta risoluzione. La nuova SUV di Monaco è lunga 4.45 metri, alta 1.54 e larga circa 1.80, con un passo di 2.76 mentre un raffinato studio aerodinamico ha permesso di contenere il Cx a 0.32. Grazie alle innumerevoli regolazioni del divanetto posteriore il volume di carico varia dai 420 ai 1350 litri.

Al momento del lancio saranno disponibili 4 propulsori (tutti Euro5) e 6 varianti: al top di gamma si pone la xDrive28i equipaggiata dal potente 6 cilindri in linea a benzina da 258 CV e 310 NM di coppia capace di coprire lo 0-100 in 6.8 secondi e far toccare alla X1 i 230 km/h (il consumo medio è pari a 9.4 litri/100 km; emissioni di CO2 pari a 219 g/km). Al top fra i turbodiesel spicca la xDrive23d spinta dall’impressionante 2.0 biturbo diesel capace di 204 CV e 400 NM (0-100 in 7.3 e 223 km/h di velocità massima) capace di un consumo medio contenuto ai 6.3litri per 100km; emissioni pari a 167 g/km.













Ancora più parsimoniosa è la xDrive20d che monta il noto 2.0 turbodiesel da 177 CV e 350 NM di coppia: 5.8 litri per 100km e 153 g/km di CO2 (0-100 in 8.4 sec per 213 km/h di velocità massima). Alla base della gamma si pone la xDrive18d che monta un 2.0 turbodiesel da 143 CV e 320 NM che limita i consumi ai 5.7 litri per 100 km (0-100 in 10.1 sec per 195km/h di velocità massima), emettendo solo 139 g/km.








Proprio queste ultime due varianti saranno disponibili anche con la sola trazione posteriore con relativi vantaggi in termini di peso (circa 85 kg in meno a parità di motorizzazione), consumi, emissioni e capacità velocistiche: la sDrive20d infatti limita il consumo medio ai 5.3 litri/100km bruciando lo 0-100km/h in 8.1 secondi e spingendosi ai 218 km/h (Emissioni di CO2 pari a 150 g/km). La sDrive18d invece si accontenta di 5.2 litri, emettendo 136 g/km di CO2 (0-100km/h in 9.6 secondi e 200 km/h di punta massima). Tutti i propulsori sono comunque abbinati al sistema Efficient Dynamics che comprende dispositivi per il recupero dell’energia in frenata, la funzione Auto Start/Stop e l’indicatore del punto ottimale di cambiata.







Ma anche lo schema sospensivo adottato varia a seconda che si tratti di versioni xDrive o sDrive: nel primo caso all’avantreno è presente un asse a doppio snodo con braccio di spinta; nel secondo caso invece l’asse a doppio snodo presenta un braccio tirato. Al retrotreno invece rimane invariato lo schema a 5 bracci.








Non mancano tutte le ultime “diavolerie” presenti sulle BMW di ultima generazione come l’I-drive, l’Adaptive Light Control e l’Assistente fari abbaglianti. A richiesta sono inoltre disponibili servizi come BMW ConnectedDrive oltre che impianti HI-Fi ed adattatori per banche dati esterne. La X1 farà il suo debutto ufficiale al Salone di Francoforte a Settembre, data di commercializzazione per l'Europa. Confermato per il 2011 il suo arrivo negli USA.










I prezzi tedeschi, già diramati, ci danno un' idea di quanto, indicativamente, potrà costare la vettura da noi: si parte dai 29.550,00 euro della X1 sDrive18d passando ai 31.550,00 della X1 xDrive18d. Le versioni 20d a trazione posteriore ed integrale costeranno rispettivamente 32.400,00 e 34.400,00 euro. Al top di gamma la X1 xDrive23d a 38.800,00 euro e la X1 xDrive28i a 41.500,00. A distanza di qualche mese (Gennaio 2010) arriverà inoltre la versione sDrive18i a sola trazione posteriore, equipaggiata con un 4 cilindri benzina 2.0 da 143 CV e venduta in Germania a circa 27.200 euro.













































  • shares
  • Mail
64 commenti Aggiorna
Ordina: