Il governo cinese spinge per la fusione tra JAC e Chery

Jac Chery

I costruttori cinesi JAC (Jianghuai Automobile Co) e Chery potrebbero presto diventare una unica azienda, grazie alla politica attuata dal governo: sulla scia delle decisioni europee in merito, la Cina vuole infatti ridurre il numero dei produttori di auto e creare 2-3 gruppi di grandi dimensioni, capaci di produrre almeno 2 milioni di vetture l'anno.

JAC ha iniziato solo nel 2007 a produrre autovetture, sfruttando progetti Hyunday, ed ha iniziato il 2009 aumentando la produzione globale del 12% ma, sopratutto, segnando un +317% nel settore delle autovetture. Chery ha invece prodotto 419.000 vetture dall'inizio dell'anno, contro le 356.000 dello stesso periodo del 2008. Chery è già nota in Europa per i suoi accordi con Fiat e DR per la DR1, mentre JAC ha recentemente presentato al salone di Shangai alcuni modelli inediti, come la monovolume BMPV, la berlina B926 ed il SUV Eagle.

Chery A3
Chery S16
JAC - Salone di Shangai 2009
JAC - Salone di Shangai 2009
Via | Autosblog.fr

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: