Autoblog Challenge: i nomi che hanno reso grande l'Italia dell'auto

challenge case italiane

L'Italia, non siamo certo noi a scoprirlo, è una delle nazioni che in assoluto ha maggiormente contribuito a scrivere la storia dell'automobile, dagli ultimissimi sgoccioli del XIX secolo in poi. Nei 100 e passa anni trascorsi dai primi tentativi pionieristici di Carlo Menon, Enrico Zeno Bernardi e dalla Fiat 3 ½ HP, si sono distinti alcuni nomi che in tutto il mondo fanno tremare i polsi degli appassionati per quanto di memorabile hanno realizzato nella loro storia.

Non solo il Cavallino, che forse in assoluto è il marchio a tutt'oggi più desiderato del mondo, ma anche la sua controparte d'elezione, Lamborghini, sintetizza perfettamente il "Fuoco Sacro" della nostra passione per i motori. Ma Italia vuol dire anche Maserati e Pagani (vabbè dai, nonostante origini argentine siamo sempre in Emilia...), rimanendo in tema di eccezionali supercar. Zonda, 5000 GT, c'è forse bisogno di sprecare parole sul conto di queste leggende?

Come non menzionare poi quelle case come Alfa e Lancia, croce e delizia dei rispettivi appassionati, divise tra un glorioso passato ed un presente che secondo molti non è all'altezza? O ancora Fiat, che con la sua 500 ha motorizzato l'Italia e regalato al mondo un'icona delle quattro ruote, al pari della Citroën 2CV, della Ford T, della Mini o della Volkswagen Käfer? O -per finire- i carrozzieri come Pininfarina e Zagato, che hanno incantato il mondo racchiudendo nelle loro creazioni una stilla della nostra mirabile storia dell'arte? Chi, più di tutti ha lasciato un segno indelebile nella storia?

L'Autoblog Challenge della settimana è stato proposto dal nostro lettore "epista92"

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: