Accordo Fiat-Opel: Magna minaccia di ritirarsi

Sergio MarchionneLe nuove richieste vengono definite “inaccettabili”. E così Magna minaccia di ritirarsi dalla corsa per l’acquisizione di Opel. Secondo quanto riporta l’edizione on-line della Bild, i vertici del gruppo austro-canaedese, impegnati da questa mattina alle sei nell'hotel Adlon di Berlino, starebbero per gettare la spugna: impossibile rispettare le condizioni economiche imposte da General Motors.

Questo inaspettato colpo di coda priva di significato il vertice di questo pomeriggio, occasione forse definitiva per concludere le trattative. «Era nostro obiettivo discutere i risultati delle trattative», commenta Thomas Steg, portavoce del Governo. Che poi precisa: «Non siamo disposti a concedere un prestito-ponte superiore al miliardo e mezzo di Euro».
Via | Corriere (Grazie al nostro lettore “sempremeno” per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
56 commenti Aggiorna
Ordina: