Chevrolet: la quota sul mercato italiano è aumentata del 30% nel primo quadrimestre


Le vendite di Chevrolet in Italia vanno a gonfie vele. La quota di mercato nel primo quadrimestre di quest'anno è aumentata del 30% rispetto allo stesso periodo del 2008. Grazie a questo exploit, il brand americano diventa il marchio estero che cresce di più in Italia in termini di volumi. Inoltre, Chevrolet conquista con la Matiz Eco Logic GPL anche il primato di auto bifuel (a benzina e GPL, ndr) più venduta in Italia nei primi 4 mesi del 2009.

Nel solo mese di aprile, Chevrolet ha immatricolato 5.184 vetture registrando un +21,5%, rispetto allo stesso mese del 2008. La quota di mercato, invece, è salita al 2,75%. Un anno fa era al 2,09% e quindi si è avuto un incremento del 31,6%. Inoltre, Chevrolet ha visto crescere anche la propria quota di mercato in Europa Occidentale di 0,27 punti percentuali, salendo così all'1,27%. Ma osservando i dati dei primi quattro mesi dell'anno si trovano altri segnali positivi.

Le unità immatricolate nel primo quadrimestre 2009 sono state 18.362, cioè l'8,49% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre la quota di mercato è salita dal 1,94% del 2008 al 2,52%, vale a dire un incremento del 29,9% rispetto a dodici mesi fa e ben al di sopra della quota europea.

Wayne Brannon, amministratore delegato di Chevrolet Europe, spiega così il successo registrato in questi mesi da Chevrolet: "Oggi i clienti cercano ciò che dà loro di più al minor prezzo. Questo tipo di domanda abbraccia appieno la filosofia Chevrolet. Ed è per questo che acquirenti di tutta Europa hanno scelto in massa il nostro marchio in questi anni. Sono davvero ottimista riguardo al futuro, specialmente quando guardo la nuova Chevrolet Cruze e gli altri entusiasmanti prodotti in corso di realizzazione".

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: